MEDICINA CINESE - MOXIBUSTIONE

La Moxibustione (o Moxa) è una tecnica terapeutica derivante della Medicina Tradizionale Cinese, caratterizzata dall'applicazione prolungata di calore su punti e meridiani tipici dell'agopuntura.

Tale calore viene prodotto facendo bruciare - in prossimità della zona da trattare - degli appositi sigari o coni di artemisia (pianta medicinale le cui foglie vengono poi appositamente essiccate e polverizzate).

 

In gravidanza può avere - con le opportune cautele - importanti applicazioni (ad es: può essere utilizzata per stimolare il rivolgimento di un feto dalla presentazione podalica a quella cefalica verso la trentacinquesima settimana di gestazione).

A differenza di altri paesi, in Italia può essere praticata soltanto da personale medico abilitato.

La Moxibustione sarebbe di beneficio in caso di:

  • dolori articolari e cervicali (legati al freddo ed all'umidità)

  • Bronchite e Asma

Invece viene evitata in caso di:

  • Febbre elevata

  • Ipertensione arteriosa

  • Su aree cutanee non integre

  • Sconsigliata sui bambini piccoli

Dr. Fabio Tarricone